Quanto costa il gioco online, ecco i dati

Quanto costa il gioco online, ecco i dati

Che il gioco online sia diventato un fenomeno in costante crescita è ormai una cosa ampiamente risaputa. È anche vero però che non è ben chiaro quale sia la cifra che è necessario investire per giocare online, sia nei classici siti di gaming che in quelli magari legati al mondo del casinò online. Alcuni portali offrono delle varie opportunità di bonus e sconti in modo da cercare di avvicinare sempre più persone al mondo del gaming online. Ad esempio, esiste la voce Iscriviti con il bonus a Netbet, come anche uno sconto per fedeltà per coloro che utilizzano spesso il portale. Questi sono degli incentivi che permettono di risparmiare sulla spesa generale per il gioco online. Ma, nonostante questo ,la cifra pro capite per giocare online è ancora abbastanza alta. Basti pensare che secondo lo studio effettuato dall’osservatorio di Super Money, si spende solo per i giochi come multiplayer con pc oppure quelli in console, circa 650 euro di media all’anno. Al di là di quello che è il mondo del casinò online che comunque ha delle spese extra, anche quello del gaming legato ai giochi calcistici o a quelli ad esempio, di avventura, è tutt’altro che economico.

Quanto costa giocare online

Dai dati emersi dallo studio dell’osservatorio di Super Money, sembrerebbe che le persone che si avvicinano al mondo dei videogiochi in rete sono disposti a spendere circa 700 euro all’anno. Considerando che c’è già la spesa di base per la connessione flat, ovvero quella continua 24 ore al giorno con banda larga, di fatto, questa spesa è ancora più alta del previsto. La presenza infatti di internet h24, dà la possibilità di poter usufruire del gioco senza limiti e questo aumenta anche la spesa che viene fatta giorno dopo giorno da coloro che sono appassionati di questo settore. La prima cosa da sottolineare e che emerge da quelli che sono i dati dell’osservatorio di Super Money che circa il 50% degli italiani amano ancora giocare ai videogames a prescindere dall’età e il 19,3% addirittura possiede una console. In tutto, in generale questo tipo di business oscilla tra i 7 e gli 8 miliardi di euro annui. Una cifra davvero da capogiro.

L’analisi sui dati del gaming online

Quest’analisi tiene conto non solo dei giochi che è possibile eseguire su alcuni siti specializzati, ma anche su console e su altri tipi di dispositivi. I calcoli vengono effettuati tenendo conto del metodo con cui si gioca e del valore dei videogames. In generale, da quanto emerge dall’osservatorio sembrerebbe che gli italiani non vogliono assolutamente rinunciare a queste ore di svago preziose per garantirsi una porta privilegiata nel mondo del gaming. Questo vale non solo per il casinò online ma anche per i giochi arcade per quelli avventura e per tutte quelle che sono le principali console esistenti sul mercato. Al di là del costo annuo per la consolle che già influisce, anche la possibilità di acquistare poi giochi nuovi oppure dei plugin potrebbe andare a influire su questi costi e quindi far aumentare ulteriormente i ricavi per l’indotto del Gaming online.