Perché è importante l'isolamento termico di casa

Perché è importante l’isolamento termico di casa

Con i concetti di isolamento termico di casa e coibentazione intendiamo quegli interventi da attuare alle pareti (dall’interno o dall’esterno) per limitare la perdita di calore e dall’interno di casa verso l’esterno. se infatti la tua casa non è ben isolata, avrai una forte dispersione di calore soprattutto nei mesi invernali, che provocherà la presenza di umidità e l’elevato consumo di energia per il riscaldamento.

Qualsiasi sia l’intervento che decidiamo di fare sulle nostre pareti, è chiaro che dovrà essere fatto proprio a ridosso di esse, dall’interno o dall’esterno. In entrambi i casi l’obiettivo è quello di andare a creare un sistema di confort interno alla casa che mantenga buone temperature per chi vi abita riducendo i consumi e le spese di riscaldamento. Si tratta di interventi molto importanti, poichè riguardano il benessere delle persone che abitano la casa, in particolare durante le stagioni in cui i picchi di temperatura sono molto alti o molto bassi.

L’isolamento termico interno

Con isolamento termico interno alla casa facciamo riferimento ad un lavoro che comporta il ricoprire le pareti con alcuni strati di materiale isolante. La parete verrà infatti ricoperta da un materiale che può essere sughero, lana di vetro, lana di roccia o materiali schiumosi. Questo strato viene poi coperto con dei pannelli che possono essere di cartongesso o di compensato dipinto.

I pro e i contro riguardo alla realizzazione di un isolamento termico interno

Prima di prendere una decisione riguardo alla realizzazione di un isolamento termico a casa, conviene sempre valutare con attenzione i pro e i contro. Di seguito troverai i principali vantaggi e svantaggi relativi a questo tipo di lavoro, che ti aiuteranno a capire se l’intervento in questione rispetta e soddisfa al meglio le tue esigenze.

I vantaggi di un isolamento termico interno

Se decidete di procedere alla realizzazione di un isolamento termico all’interno della vostra casa i vantaggi principali saranno prettamente economici. L’intervento infatti non è particolarmente costoso, inoltre i benefici si avranno in quanto verificherete i minori consumi di riscaldamento.

Gli svantaggi di un isolamento termico interno

Realizzare un isolamento termico interno alle pareti potrebbe non risolvere alcuni dei problemi più diffusi, come ad esempio l’umidità e la muffa. Se infatti i tuoi muri generano muffa, questo lavoro non andrà ad eliminarla o a ridurla: questa resterà dov’è, semplicemente verrà coperta alla vista. Inoltre è bene sapere che con questo intervento la superficie calpestabile di casa andrà a ridursi, è un intervento sconsigliato quindi a chi ha una casa piccola composta da ambienti già troppo stretti.

La tecnica per realizzare un isolamento termico

Come già detto, realizzare un isolamento termico interno non è un’operazione facile, men che meno realizzabile come un intervento fai da te. Per ottenere un risultato davvero efficiente e funzionale è indispensabile che tu ti rivolga agli specialisti del settore. Isolare all’interno è un’operazione che non comporta esclusivamente il posizionare pannelli isolanti lungo le pareti di casa, ma è necessaria una tecnica precisa ed efficiente che vada a realizzare una struttura di contropareti sotto le quali inserire una gran quantità di isolante traspirante.

I materiali consigliati

Quando si realizzando importanti lavori di casa è bene non badare a spese riguardo alla scelta dei materiali. Consiglio infatti di tenere d’occhio il prezzo ma considerate anche che si tratta di un intervento strutturale che vogliamo duri nel tempo. E’ bene quindi utilizzare materiali isolanti naturali, che siano traspiranti ed igroscopici. L’igroscopicità è la capacità di un materiale di assorbire le molecole d’acqua senza perdere la sua capacità isolante. Optiamo quindi per fibre vegetali e naturali, come sughero e lana di pecora. I materiali utilizzati devono poi essere traspiranti per favorire e non limitare il ricambio dell’aria.

Le alternative all’isolamento interno

Se hai capito che l’isolamento interno non è il lavoro adatto alla tua abitazione, puoi sempre optare per altre soluzioni. Un lavoro ad esempio che interviene sull’esterno è il cosiddetto cappotto termico. Questa soluzione è decisamente meno invasiva, ma purtroppo molto più costosa. inoltre non sempre è possibile realizzarla, poichè spesso ci sono impedimenti architettonici che non consentono di modificare la facciata, oppure impedimenti condominiali poichè, se viviamo in condominio, non tutti potrebbero essere d’accordo con questo tipo di lavoro o non sentirne l’esigenza.